Siam fatti anche noi della sostanza di cui sono fatti i sogni e nello spazio di un sonno è racchiusa la nostra breve vita.(Shakespeare/Bacone)

E' l'ambiente in cui veniamo cresciuti a determinare le nostre inclinazioni e le nostre aspirazioni.

18 settembre 2011

SCRITTURA

Dimmi come scrivi e ti dirò chi sei.
Si diceva così tempo fa e, forse, si dice ancora; per conoscere la caratterizzazione dell'uomo.
Ebbene, ciò stante, invito tutti, ad esprimere, senza remore, le proprie opinioni sull'autore.

6 commenti:

  1. Tra il :l dimmi come parli e ti dirò chi sei;
    ed il dimmi come scrivi e ti dirò chi sei, c'è una differenza sottile. Penso che la differenza sia data da una cristallizzazione del tempo che può aiutare la riflessione; ma i giri e i rigiri contorti possono deteriorare la riflessione.
    ciao

    RispondiElimina
  2. Per la verità di molti aspetti si dice così.
    Lo scrivere é un lusso che non tutti possono permettersi.

    RispondiElimina
  3. E' vero che la scrittura è rivelatrice, ma non azzarderei mai un giudizio su una persona basandomi sui suoi testi. Lo scritto è qualcosa di mediato tra il pensiero spontaneo ma astratto e il percorso che esso deve fare per esprimersi concretamente in parole.

    RispondiElimina
  4. Scrivere non è niente di più che un alleggerire la mente e un po' scoperti si è.

    RispondiElimina
  5. Para que ese dicho se cumpla, creo que hay que ser psicoanalista. Yo no lo soy, así que sería incapaz. Se podrá apreciar la sensibilidad, el tacto, la cultura… pero creo que los escritores son unos mentirosos compulsivos, que nos hacen caer en las trampas que urde su imaginación.
    Salu2.

    RispondiElimina
  6. scusa per questo commento fuori tema, ma c’è un problema di urgenza che interessa tutti i blog
    Comunicazione
    Sulle rettifiche in blog e multe ho inserito questa lettera che passo
    Cordiali saluti
    http://www.lacrisi2009.com/2011/09/rettifiche-in-questo-blog-gia-fatto.html

    RispondiElimina